Il tirocinio consiste in un periodo di orientamento al lavoro e di formazione, che non si configura in alcun modo come un rapporto di lavoro subordinato.
Il tirocinio si realizza sulla base di un Progetto di Formazione Individuale (PFI) concordato tra soggetto promotore, soggetto ospitante e tirocinante che definisce gli obiettivi formativi da conseguire e le modalità di attuazione.
Nell’ambito del programma Garanzia Giovani sono finanziate le seguenti tipologie di tirocinio:

Tirocini extracurriculari:
Il tirocinio extracurriculare è finalizzato ad agevolare le scelte professionali dei giovani nella fase di transizione dalla scuola al lavoro mediante una formazione in un ambiente produttivo ed una conoscenza diretta del mondo del lavoro. Appartengono a queste categoria i tirocini formativi e di reinserimento o inserimento al lavoro mirati ad inserire, ovvero, reinserire nel mondo del lavoro soggetti privi di occupazione (inoccupati e disoccupati) o con particolari svantaggi (disabili o richiedenti asilo).
Indennità di partecipazione: al tirocinante sarà riconosciuta un’indennità di partecipazione mensile pari a € 500,00 (€ 300,00 finanziati dal Programma Garanzia Giovani e € 200,00 a carico del soggetto ospitante). Per i soggetti di cui alla legge 381/91 l’indennità di € 500,00 mensili è totalmente a carico del Programma Garanzia Giovani.
Durata: fino a 6 mesi. I tirocini a favore di disabili e persone svantaggiate ai sensi della legge 381/91 avranno una durata pari a 12 mesi.

Tirocini in mobilità geografica nazionale e transnazionale:
Il tirocinio in mobilità geografica e transnazionale ha l’obiettico di favorire un’esperienza formativa e professionale fuori regione o all’estero. Il fine è quello di rafforzare il proprio curriculum e mettersi in diretto contatto con territori e mercati del lavoro più dinamici e in grado di offrire maggiori opportunità occupazionali.
Al tirocinante sarà riconosciuta un’indennità di partecipazione mensile pari a € 500,00 (€ 300,00 finanziati dal Programma Garanzia Giovani e € 200,00 a carico del soggetto ospitante). Il tirocinio avrà una durata di sei mesi. Per i soggetti di cui alla legge 381/91 l’indennità di € 500,00 mensili è totalmente a carico del Programma Garanzia Giovani e il percorso avrà una durata pari a dodici mesi.
Durata: sei mesi- 12 mesi per i disabili e persone svantaggiate ai sensi della legge 381/91
Per tutti è previsto anche un rimborso parziale per i costi sostenuti per la mobilità geografica, un rimborso per i costi di formazione generale e l’erogazione di un corso di formazione linguistica di gruppo per un massimo di 40 ore.